I.P.M.S. ITALIA Associazione Culturale Modellistica

C/O Volandia, Museo del Volo Via Per Tornavento 15
21019 Somma Lombardo (VA)

C.F.97619830157  

Statuto IPMS

Scritto da Super User
Visite: 3035

Indice articoli

Statuto


Lo statuto dell'Associazione è scaricabile sia in Italiano che in Inglese dal menu Download

 


 

 Associazione Culturale Modellistica I.P.M.S. ITALIA BRANCA ITALIANA "INTERNATIONAL PLASTIC MODELLERS' SOCIETY" Sede Sociale C/O Volandia, Museo del Volo Via Per Tornavento 15, 21019 Somma Lombardo (VA) - C.F.97619830157

 

International Plastic Modellers’ Society Sezione Italiana

 

 STATUTO IPMS ITALIA

Art. 1

Denominazione e costituzione

1.1. È costituita la Associazione Culturale non riconosciuta denominata ”International Plastic Modellers’ Society - Sezione Italiana“ (in sigla “IPMS Italia” nel seguito denominata “Associazione”) nello spirito della Costituzione Italiana e secondo quanto previsto dagli artt. 36, 37, 38 c.c. ed è regolata dalla normativa contenuta nel presente Statuto e nei regolamenti esecutivi.

1.2. L’associazione è costituita con atto privato secondo i principi e gli scopi dell’ International Plastic Modellers’ Society (in sigla “IPMS UK”) fondata nel 1963 in Inghilterra (di cui è sezione Italiana) e secondo i principi stabiliti nella prima riunione dei soci italiani dell’ IPMS UK nel 1968.

1.3. La denominazione sociale potrà essere integrata o modificata con altre espressioni con delibera del Consiglio Direttivo. Potrà affiliarsi a Enti di promozione Culturale e Storica del modellismo statico o di altro tipo e aderire con delibera del Consiglio Direttivo, ad altre Associazioni ed Entità non aventi ad oggetto d’attività la pratica della disciplina Culturale e Storica o del modellismo statico compatibile con la missione dell’Associazione.

 

Art.2

Sede

2.1. L’associazione ha sede in , via , (eventualmente) presso . Eventuali variazioni di sede dovranno essere ratificate da apposita delibera del Consiglio Direttivo e, in seguito, ratificate dall’Assemblea Generale dei Soci. La sede dell’associazione potrà coincidere, ove necessario, con la residenza del Direttore Nazionale pro tempore. L’associazione potrà eleggere una sua Sede Stabile (attraverso affitto, comodato d’uso, o altra forma consona e secondo le leggi vigenti) con delibera del Consiglio Direttivo.

2.2. I colori sociali vengono definiti dall’Assemblea Generale dei Soci. Attualmente l’Associazione ha i seguenti colori sociali: verde bandiera, fino a revoca. Il Logo è approvato dall’Assemblea Generale dei Soci e registrato a cura del Consiglio Direttivo. Le modifiche al Logo sono soggette all’approvazione dell’Assemblea Generale dei Soci.

Art. 3

Scopi e finalità

3.1. L’Associazione è apartitica, apolitica e non persegue finalità di lucro.

Essa intende promuovere, sviluppare e diffondere la cultura storica e le attività pratiche legate al modellismo statico.

Per questo gli scopi principali dell’Associazione sono:

  • riunire gli appassionati di modellismo statico, a base prevalentemente plastica;
  • promuovere la diffusione del modellismo statico in Italia, in particolare presso i giovani, le istituzioni e le realtà associative legate all’hobbystica;
  • contribuire all’ampliamento della documentazione storica e tecnica dei soggetti riprodotti in scala e alla diffusione della stessa;
  • pubblicare un Notiziario interno dell’Associazione e riviste tecniche specializzate a cadenza non periodica;
  • collaborare con l’Editoria del settore a beneficio dei Soci e della diffusione della cultura Modellistica;
  • promuovere la collaborazione, le relazioni e lo scambio culturale con filiali estere dell’IPMS;
  • promuovere la collaborazione con altre Associazioni modellistiche.

3.2. L’Associazione, per il perseguimento degli scopi statutari, si propone di: I.P.M.S. ITALIA BRANCA ITALIANA "INTERNATIONAL PLASTIC MODELLERS' SOCIETY"

  • promuovere a livello nazionale la formazione di centri locali IPMS, coordinando e sostenendo le attività dei medesimi;
  • favorire le iniziative volte al raggiungimento dei fini associativi, come mostre, concorsi, manifestazioni, fiere, sia in forma collaborativa sia organizzativa;
  • svolgere attività editoriale, curando la creazione di un sito internet, la pubblicazione e diffusione di periodici, riviste, testi, materiale fotografico, informatico e audiovisivo, al fine di diffondere e divulgare tutte le attività svolte dalla stessa Associazione e inerenti al mondo del modellismo, in particolare la pubblicazione di un Notiziario IPMS riservato ai soli Soci;
  • sollecitare e sostenere la collaborazione con le aziende operanti nel settore, al fine di migliorare i prodotti dedicati al modellismo statico nell’interesse reciproco;
  • promuovere la ricerca storica, il restauro e la conservazione dei soggetti reali riprodotti, collaborando con istituzioni, enti pubblici e privati, musei ed altre associazioni affini ad essa, nei limiti dei propri mezzi;
  • gestire, promuovere e sviluppare altresì le attività di visite presso enti legati al modellismo e alla ricerca storica e modellistica;
  • in via sussidiaria l’Associazione potrà svolgere anche attività di acquisto e di vendita di beni e servizi, non aventi scopo di lucro ma finalizzate unicamente al raggiungimento degli scopi sociali;
  • in via sussidiaria l’Associazione potrà recepire sponsorizzazioni attraverso la vendita di spazi sulle proprie pubblicazioni, sul proprio sito internet, oltre alla presenza istituzionale o commerciale di terzi alle proprie manifestazioni e organizzazioni. senza scopo di lucro finalizzate al raggiungimento degli scopi sociali;
  • stipulare convenzioni con enti, aziende, organismi pubblici e privati, agenzie di grafica e di immagine, agenzie di servizi ed associazioni di settore, al fine di offrire proficue attività e facilitazioni in favore dei Soci;
  • svolgere qualsiasi altra attività e servizio che si rivelino utili a promuovere e diffondere la conoscenza della cultura modellistica e degli stessi Soci che la coltivano.

Art.4

Organi dell’associazione

4.1. Organi dell’Associazione sono:

  • L’Assemblea dei Soci;
  • Il Consiglio Direttivo;
  • Il Direttore Nazionale;
  • I Direttori dei Centri Locali
  • Il Direttore Editoriale

 

Qualora se ne ravvisasse la necessità:

  • Il Collegio dei Probiviri;
  • Il Collegio dei Revisori dei Conti.

 ART.5

Adesione all’associazione e quota sociale

5.1. Il numero dei Soci è illimitato; all’Associazione possono aderire:

  • i cittadini residenti o domiciliati in Italia, senza discriminazione di credo religioso o politico di ambo i sessi, sia italiani che stranieri, questi ultimi in regola con le norme sulla presenza e permanenza nel territorio della Repubblica Italiana.
  • I cittadini residenti o domiciliati all’estero, senza discriminazione di credo religioso o politico di ambo i sessi purché in regola con le leggi del paese di appartenenza.
  • I candidati devono presentare domanda di ammissione, la domanda di adesione dei soci Juniores deve essere sottoscritta da chi esercita la patria potestà

I.P.M.S. ITALIA BRANCA ITALIANA "INTERNATIONAL PLASTIC MODELLERS' SOCIETY"

 

5.2. L’iscrizione all’Associazione si perfeziona con il pagamento della relativa quota associativa annuale, a secondo della tipologia di socio, il cui importo viene fissato dal Consiglio Direttivo e approvato dall’Assemblea Generale degli Associati.

5.2.1. I Soci si distinguono in Ordinari, Sostenitori, Juniores e Onorari.

5.2.2. I Soci Ordinari sono le persone che aderiscono all'Associazione pagandone la quota di iscrizione nei termini stabiliti dallo Statuto e, ove in regola con le norme associative, hanno diritto di partecipare all’Assemblea Generale ed alle sue deliberazioni e di partecipare a tutte le attività della stessa; essi hanno inoltre diritto di ricevere le pubblicazioni dell’Associazione e di godere di ogni facilitazione offerta.

5.2.3. I Soci Sostenitori sono le persone che aderiscono all'Associazione con una quota d’iscrizione superiore alla quota Ordinaria. Essi godono degli stessi diritti dei soci Ordinari.

5.2.4. I soci Juniores sono le persone non maggiorenni, che aderiscono all'Associazione nei termini stabiliti dallo statuto con una quota ridotta rispetto ai soci ordinari. Essi hanno gli stessi diritti dei soci ordinari, tranne il diritto di voto durante l'Assemblea dei soci. I soci Juniores hanno facoltà di partecipare alla assemblea e alla vita sociale previa autorizzazione esplicita di chi esercita la patria potestà.

5.2.5 La qualifica di Socio Onorario viene attribuita, su proposta del Consiglio Direttivo e ratificata dell’Assemblea Generale dei Soci, a persone, enti o istituzioni che si sono particolarmente distinte in attività inerenti al campo d’interesse dell’IPMS-Italia e IPMS International. Essi hanno gli stessi diritti dei soci ordinari, tranne il diritto di voto durante l'Assemblea.

5.3. La domanda di adesione dei soci ordinari, sostenitori Juniores, deve contenere la dichiarazione di attenersi alle prescrizioni del presente Statuto e alle deliberazioni degli organi sociali.

5.3.1. Il richiedente è ammesso alle attività sociali con delibera del Consiglio Direttivo entro 60 giorni dal ricevimento della domanda. In caso di rifiuto dell’ammissione è ammesso ricorso, entro 30 giorni dalla comunicazione, al Collegio dei Probiviri (ove previsto e nominato) oppure, in caso contrario, al Consiglio Direttivo. La decisione in merito è presa senza formalità e in maniera inoppugnabile.

5.3.2. I Soci hanno diritto di partecipare a tutte le manifestazioni indette dall’Associazione.

5.4. Le quote sociali sono definite come indicato al punto 5.2. e devono essere versate entro la fine del mese di marzo dell’anno di iscrizione. Allo scadere di tale termine il Socio sarà sollecitato a mezzo comunicazione scritta, con posta ordinaria o posta elettronica, dal Segretario o dal Tesoriere e avrà ulteriori 30 giorni per provvedere al pagamento della quota più le eventuali spese di raccomandata.

5.4.1. Allo scadere del termine di sollecito e in mancanza del versamento della quota, il soggetto sarà dichiarato moroso e, pertanto, sospeso dalla condizione di socio, con conseguente perdita di ogni relativo diritto. Egli potrà recuperare la propria qualifica versando quanto dovuto nei confronti dell’associazione, come indicato dal Consiglio Direttivo.

5.5. I soci sono tenuti:

  • al pagamento della quota annuale della tessera sociale nonché degli eventuali contributi integrativi che dovessero venire deliberati dal Consiglio Direttivo e successivamente deliberati dall’Assemblea Generale dei Soci;
  • all’osservanza dello Statuto, degli eventuali regolamenti interni e delle deliberazioni e indicazioni emanate dal Consiglio Direttivo.
Categoria:

Copyright © 2019, IPMS Italia. All Rights Reserved.

Design by: DiabloDesign.eu