IPMS ITALIA

Piazza Prealpi 3
20155 Milano

 

Scritto da Super User

L'AMX del Tenente Colonnello Maurizio Quarti - Kit Kinetic scala 1/48

foto e modelli di: Vito de Palo - Centro IPMS Milano #3259

amx_01.jpg

Nel maggio del 2015 mi venne proposto dal comando della prima regione aerea di Milano dell'aeronautica militare italiana di organizzare, in occasione dei tre giorni in azzurro, un esposizione modellistica di velivoli italiani presso il CLSP di Linate.

In quell'occasione ho avuto la fortuna e l'onore di conoscere il direttore del centro e pilota di AMX Tenente Colonnello Maurizio Quarti, mai avrei però immaginato che una conoscenza nata per via dell'evento sarebbe diventata una grande amicizia.
Quindi approfitto per ringraziare chi mi ha aperto le porte di casa sua dandomi una fiducia che in genere, e non sempre, viene data a un fratello... Grazie Maurizio!

amx_02.jpg

L'amico pilota ha avuto in dotazione L'AMX dal 1994 al 1998 presso il 3º Stormo 28º Gruppo strega a Villafranca e tutt'ora durante alcuni periodi dell'anno è istruttore ad Istrana sulla versione biposto del "topone"; avvicinandosi il Natale, quale regalo migliore se non un bel modello scala 1/48?!

amx_05.jpg

Il Kit:

Sostanzialmente il nuovo prodotto cinese è ben fatto e volendo assegnare un voto, darei un meritato 7+ considerando alcuni errori di forma e tecnici delle stampate.

amx_03.jpg

Ora basta chiacchiere, passiamo alla sostanza!!! smile
L'idea del progetto nasce da questa foto che rappresenta il velivolo in officina col canopy completamente aperto e senza seggiolino...

amx_04.jpg

...e il vulcan in bella mostra.
Il lavoro è partito dal seggiolino che è stato migliorato, dettagliato e posizionato sul suo supporto auto costruito.

amx_06.jpg

amx_07.jpg

amx_08.jpg

In corso d'opera e per finire il mio "regalo" in tempo per Natale, ho ripiegato per una ambientazioni del velivolo all'aperto poiché l'auto-costruzione dell'officina avrebbe richiesto troppe ore; purtroppo questa scelta ha sacrificato il realismo della scenetta dove il caccia insolitamente non è visibile all'aperto senza seggiolino che è stato posto da un lato.
Pazienza !!!!!!

amx_09.jpg

Il cockpit:

Data la recente uscita del kit, in commercio non era ancora disponibile nessun set di aftermarket per gli interni quindi, foto alla mano e set foto inciso Eduard per altri velivoli, con pazienza è stato ricreato, per quanto possibile, tutto l'ufficio del pilota.

amx_10.jpg

amx_11.jpg

amx_12.jpg

amx_13.jpg

Finito il cockpit il montaggio è proseguito abbastanza velocemente.
L'unico vero problema è stato il carrello principale che va montato, lavorato e protetto prima di chiudere le due semi fusoliere.

amx_14.jpg

amx_15.jpg

amx_16.jpg

amx_17.jpg

Gli unici interventi significativi sul modello di auto costruzione sono stati sul Vulcan...

amx_18.jpg

amx_19.jpg

... e il suo alloggiamento.

amx_20.jpg

amx_21.jpg

amx_22.jpg

Ho completato poi la zona sottostante la palpebra del cruscotto.

amx_23.jpg

amx_24.jpg

amx_25.jpg

Il velivolo in dotazione a Villafranca veniva utilizzato da Maurizio Quarti per missioni di ricognizione sull'ex Jugoslavia e prevedeva la seguente dotazione:
- Pod Orpheus - Quello del kit ha richiesto alcuni interventi di allungamento e allargamento in quanto sottodimensionato.

amx_27.jpg

amx_28.jpg

- Due Serbatoi sub alari da 1000 litri sui piloni interni che consentivano di effettuare un solo rifornimento in volo durante la missione, al contrario della classica configurazione con taniche da 600 litri sui piloni esterni e due missili AIM-9L Sidewinder sulle estremità alari. 

amx_29.jpg

amx_39.jpg

Altri elementi autocostruiti che serviranno a creare la scenetta sono l'estintore e la macchina fotografica dello specialista che fotografa il Vulcan.

amx_30.jpg

amx_31.jpg

Un pilota in resina Plus Model con qualche modifica al viso per farlo assomigliare in qualche tratto somatico a Maurizio Quarti.

amx_32.jpg

Colorazione del velivolo 

Trattandosi di un total Gray ho cercato un giusto compromesso tra il velivolo reale e la scala del modello.
Dalle foto in mio possesso gli AMX operanti sull'ex Jugoslavia non erano particolarmente usurati e sporchi ma si notavano diverse tonalità di grigio su alcune zone e piccole scrostature di giallo zinco (colore primer del topone) su alcune pannellature sovrastanti l'avionica sottoposta a frequenti controlli.
Il modello ha subito un lavaggio totale con il panel line nero della Tamiya direttamente sulla plastica in quanto non uso primer.
Ed è così stato creato un preshading molto preciso.

amx_41.jpg

amx_42.jpg

In seguito il centro delle pannellature e le zone più esposta alla luce di ali e timoni sono state dipinte col bianco Tamiya opaco.
La colorazione vera e propria è stata effettuata con lo sky gray XF 19 diluito al 70% circa mediante velature per far trasparire le ombreggiature e le luci creare in precedenza.

amx_44.jpg

amx_45.jpg

A colorazione terminata le pannellature sono state riprese pazientemente una ad una per capillarità con matite acquerellabili marrone e nero strofinate su carta vetrata e sciolte con una miscela di acqua e detersivo per piatti con un pennellino.

amx_47.jpg

Questo è il risultato che credo sia il giusto compromesso tra realtà e il mio personale gusto modellistico.
La basetta è stata realizzata con un foglio di plasticard dallo spessore di 2 mm trattato con un vecchio pennello piatto indurito intinto di nitro per dare la giusta "rugosità" all'asfalto; in seguito sono state incise le sezioni della pavimentazione.
La striscia d'erba è stata creata con elementi per modellismo ferroviario secondo me abbastanza realistica anche forse un po’ fuori scala.

amx_48.jpg

Il tutto incollato su una base in mdf da 1,5 cm e contornato da una cornice dalle dimensioni generose da poter ospitare la targhetta con le foto del pilota e i dati del velivolo.
Ringrazio Roberto per il prezioso consiglio di mettere in rilievo il modello.

amx_37.jpg

amx_33.jpg

amx_34.jpg

amx_35.jpg

... e il risultato finale! 

amx_43.jpg

amx_40.jpg

amx_48.jpg

Conclusioni 

È stato un lavoro molto impegnativo soprattutto dal punto di vista emotivo dato che ci tenevo a realizzarlo al meglio considerando il destinatario che ha passato ore e ore su quello vero 
In questo momento è in bella mostra nell'ufficio del Tenente Colonnello Maurizio Quarti che me lo presterà per partecipare a qualche mostra concorso... anche se alla vigilia di Natale lo stupore, la gioia e i complimenti dell'amico pilota sono stati il più bel premio mai ricevuto nella mia vita modellistica.

amx_36.jpg

Ringraziamenti:

Grazie come sempre al maestro Marco Tavecchia per le fotografie ed i preziosi consigli e, hai me per le tirate d'orecchie...
Grazie a Giacomo per la sua disponibilità e per la possibilità che da a tutti noi di mostrare i nostri lavori.

È un grazie di cuore all'amico Maurizio Quarti per avermi dato la possibilità di parlare di lui e della nostra amicizia.

Spero di non avervi annoiato troppo con le mie chiacchiere e che il modello vi piaccia.

Un saluto a tutti gli amici di IPMS Italia!

ipms_fondopagina.png

 

Copyright © 2017, IPMS Italia. All Rights Reserved.

Design by: DiabloDesign.eu